AZIENDE11/06/2024 11:12

La novità di xFarm Technologies: utilizzo smart delle risorse irrigue con il xIdro Irrigazione Automatica

image_pdfimage_print

xFarmTechnologies, la tech company che punta alla digitalizzazione del settore agroalimentare, anche quest’anno sarà presente a Enovitis in campo (12-13 giugno, Agrivar di Palazzo di Varignana, Castel San Pietro Terme, Bologna), la fiera in cui sarà possibile toccare con mano le più moderne tecnologie, materiali e attrezzature dedicati alla viticoltura.

Tra queste, si è distinta in particolare la proposta della tech company per l’irrigazione smart, xIdro Irrigazione Automatica, risultata vincitrice del Green Innovation Award nell’ambito dell'Innovation Challenge 2024 di Enovitis.

Numerosi gli eventi organizzati dall’azienda in occasione della fiera: si parte il 12 giugno alle 11.00 con una dimostrazione del sistema Smart Spraying per l’irrorazione a rateo variabile delle colture, presso lo stand COBO, nel Vigneto Ovest, filari 15-17; l’evento si ripeterà alla stessa ora anche il 13 giugno. Successivamente, sempre nel corso del primo giorno di fiera, presso lo stand di xFarm Technologies, si terrà alle 15.00 una dimostrazione dell’uso dei droni in viticoltura in collaborazione con SkyDrone360. Per chiudere la giornata, presso lo stand di xFarm Technologies si terrà una degustazione in collaborazione con una serie di cantine clienti, che hanno già digitalizzato la loro produzione: Rocca di Montemassi, Tenute Girolamo, Varvaglione 1921, Cecchetto, Castello di Albola, Bruni, Torraccia del Piantavigna, Azienda Vitivinicola Enrico Crola, Azienda Agricola Inama, Vigna Dogarina. Infine, il 13 giugno alle 12.30 si terrà la conferenza “Il legame tra agricoltura digitale e produttività nel settore vitivinicolo”, presso l’area convegni.

Irrigazione smart: controllo e gestione integrata grazie a xFarm Technologies

I cambiamenti climatici in atto hanno modificato l’approccio all’irrigazione, anche dei vigneti. Se un tempo ci si poteva affidare a cadenzate precipitazioni piovose oggi non è più così. Sempre più anche in viticoltura è necessario affidarsi a sistemi di irrigazione intelligenti, capaci di supportare la coltivazione anche in caso di periodi siccitosi, garantendo così una buona produttività.

La nuova proposta dalla tech company è composta da un dispositivo IoT (Internet of Things) e un modulo software(Irrigazione Automatica). Quest’ultimo è disponibile direttamente nellapp xFarm, progettata per la gestione agronomica delle aziende agricole e delle filiere.

Il dispositivo IoT, xIdro, utilizzabile singolarmente o in rete, permette il controllo di pompe, elettrovalvole e trasduttori, adattandosi alla maggior parte degli impianti, senza necessità di sostituire componenti idraulici. Una volta installato il dispositivo, il modulo Irrigazione Automatica permette la configurazione dell’impianto idraulico direttamente attraverso l’app, con un solo click. Con questa nuova implementazione è possibile creare zone e programmi di irrigazionepersonalizzati in base alle esigenze della propria azienda, potendo sempre contare sia su uno storico dei dati delle attività di irrigazione già svolte che sui dettagli delle attività programmate.

Il Modulo Irrigazione Automatica arriva come ulteriore aggiornamento dell’offerta di xFarm Technologies nel campo dell’utilizzo consapevole delle risorse irrigue, rappresentando un passo in avanti ulteriore verso l’automazione rispetto al Modulo Irrigazione, che può comunque esservi abbinato per implementare strategie irrigue efficienti che garantiscano una produzione adeguata e di qualità. A completare la proposta anche i sensori di umidità del suolo e le stazioni meteo firmate xFarm Technologies.

Non solo irrigazione: una soluzione a tutto tondo per il mondo vitivinicolo

xFarm è una piattaforma completa per coordinare in un unico spazio digitale ogni aspetto dell’azienda agricola: dalla gestione alla difesa, all'uso di input, acqua inclusa. Numerose le cantine che l’hanno scelta, vista l’ampia gamma di servizi dedicati alla vite, in particolar modo per la difesa da malattie e insetti fitofagi, le due principali problematiche connesse a questa coltura.

Il Modulo Difesa aiuta i viticoltori a combattere in maniera più efficace e sostenibile malattie come peronospora(Plasmopara viticola) e oidio (Erysiphe necator): grazie ai dati raccolti dai sensori in campo, come il sensore di umidità fogliare, i modelli previsionali valutano il rischio di germinazione delle spore e di infezione, stimando anche la protezione residua data dai trattamenti effettuati. I sistemi di supporto alle decisioni (DSS) aiutano poi l’agricoltore a individuare il momento migliore per trattare.

Le trappole automatiche xTrap permettono di catturare e riconoscere i principali insetti patogeni della vite, incluso il temibile Spahoideus titanus, vettore della flavescenza dorata, grazie ad algoritmi di intelligenza artificiale. Successivamente, un modello previsionale incluso nel Modulo Insetti permette di prevedere lo sviluppo delle popolazioni e individuare il momento migliore per intervenire.

“Siamo felici di prendere parte a Enovitis in campo 2024, un appuntamento che ogni anno segna una tappa fondamentale per il mondo della viticoltura in Italia. Siamo certi che il nostro nuovo sistema per la gestione automatica dell’irrigazione possa trovare proficue applicazioni nel mondo della viticoltura, ma non solo, alleggerendo di molto il peso della gestione delle risorse idriche, sempre più importanti per una buona annata di raccolta” commenta Martino Poretti, Head of IoT di xFarm Technologies.

image_pdfimage_print