Agricoltura11/06/2024 17:43

Nutriscore, Portogallo fa marcia indietro: classificazioni confuse e di natura discriminatoria. IL DECRETO

image_pdfimage_print

Il Portogallo fa marcia indietro sul Nutriscore, ritenuto oggi, ad una nuova analisi da parte della DGAV, un sistema a rischio di classificazioni confuse e di natura discriminatoria.

Il ministero dell'Agricoltura portoghese ha pubblicato oggi in Gazzetta Ufficiale il decreto che esprime riserve sull’adozione del Nutriscore, evidenziando come l'etichettatura degli alimenti è di competenza della Direzione generale dell'alimentazione e della veterinaria (DGAV).

La DGAV, si legge nel decreto, “ha espresso riserve sulle opzioni legislative attuate in alcuni Stati membri per mancanza di consenso sul quadro, da un lato, e perché ritiene che alcune delle soluzioni adottate possano rivelarsi, in alcune situazioni, di natura discriminatoria. È il caso del sistema del semaforo nutrizionale, basato su algoritmi, già parzialmente utilizzato in Portogallo, che porta a classificazioni confuse e senza considerare il modello dei prodotti alimentari portoghesi.”

Di seguito AGRICOLAE pubblica il decreto:

Nutriscore Portogallo decreto

 

 

 

image_pdfimage_print